Vi sono molteplici modi di godersi Cadamà da una seggiola a rotelle.

Ci si può rilassare all’ombra dell’ampio tendalino sui grandi e morbidi cuscini che ricoprono completamente  la tuga, decidere di rimanere sulla propria seggiola assicurandola vicino al timone nel pozzetto o ancora scegliere di accomodarsi nelle apposite sedute usate durante le regate e prendere parte attivamente  alla conduzione della barca.

Quando si è all’ancora in rada si può scegliere se lasciare il pozzetto a quota zero e girarci tranquillamente sopra con la seggiola oppure alzarne il fondo a formare un comodo tavolo dove godersi un long drink o farsi servire una memorabile cena. Ovviamente in questo caso si dovrà scendere dalla carrozza ma niente paura, ci sono ancora cuscini disposti lungo le sedute e il paraspruzzi fa da comodo schienale. Quando è l’ora di farsi una nuotata una comoda seduta a norma di legge assicurata al boma di mezzana porta al mare come mostrato nel video. E’ possibile azionare il dispositivo con le proprie mani o farsi aiutare dal personale di bordo, a discrezione propria e del momento. In caso possiate camminare ma la scaletta vi risulti scomoda è disponibile una “scala reale” che viene montata sulla fiancata di dritta.

Una piattaforma montascale porta dal tambuggio all’ampio quadrato dove scompare nel pavimento. Qui al mattino, o in caso di maltempo, il tavolino si trasforma in un grande tavolo per otto persone e vi viene servita la prima colazione. mentre un secondo montascale porta alla cabina armatoriale con il suo bagno annesso, tutto completamente accessibile come da video. Sono comunque sempre disponibili a bordo una comoda e un alza-asse per il wc.

Tutti i dispositivi per l’accessibilità a bordo di Cadamà sono certificati CE. Siamo a completa disposizione per qualsiasi ulteriore informazione

Full Tour dell’accessibilità di Cadamà con i lavori fatti e le differenze prima e dopo
La discesa a livello del mare e un vero e proprio sbarco
Jpeg Il pozzetto al tramonto